La versione di Barney di Mordecai Richler

Uno degli autori ebraici che ha avuto più successo recentemente in Italia oltre a Singer e al particolare Etgar Keret è Mordecai Richler, autore di La versione di Barney.

Questo brontolone Barney ha avuto una vita dissoluta e movimentata e ora si appresa a raccontare la sua versione perché un suo amico sta scrivendo un libro su di lui, e lui deve difendersi dalle accuse e ripristinare la verità.

Il libro non è una trovata particolarmente originale, lo stile è credibile e si legge piacevolmente anche se, essendo Barney a narrare in prima persona, è abbastanza prevedibile e non ha variazioni di rilievo nelle oltre cinquecento pagine. Un libro godibile di Richler, autore anche di L’apprendistato di Duddy Kreviz, Solomon Gursky è stato qui e Joshua allora e oggi, libri che non ho letto ma di cui mi sono fatto l’idea siano libri incentrati come questo su un unico personaggio particolare e originale, spesso, come ho visto dalle trame, un tipo strano che ha vissuto una vita suis generis.

Insomma un libro che forse avrei potuto scrivere anch’io pur senza conquistare lo stesso successo di Mordecai? Ho parlato di un’esperienza strana al riguardo qui. E una ancora più strana qui.

Se invece vuoi vedere i libri di Mordecai Richler inclusa la Versione di Barney su Amazon clicca qui.

ti risponderò appena possibile