Poeti maledetti impressionisti in diverse epoche e paesi (francesi e italiani)

Il maleddettismo fondato da Edgar Allan Poe e il suo Cuore rivelatore sfocerà nel Novecento nella letteratura di genere, sia horror che fantastico. Poe è solo un narratore inconsueto (fuori dalla letteratura di genere) poeta del Corvo, e coevo del poeta Rimbaud, un maledetto violento e sempre ubriaco, inseriti da Harold Bloom nel canone occidentale.

Il filone in Italia trova sbocco solo in Dino Campana, compositore dei Canti orfici, simbolico ma forse sopravvalutato maledettista italiano. Il fantastico da Dino Buzzati nei racconti e nel Deserto dei Tartari e da Italo Calvino almeno nelle Città invisibili e nella Trilogia degli antenati.

Il vero iniziatore di questo filone è un altro francese come Rimbauld, un visionario e impressionista, ma che scrisse di più e si sperimentò in diversi generi oltre la poesia: Charles Baudelaire: poesie, poemetti, Diari intimi, ma anche due romanzi: la Fanfarlo, e lo Spleen di Parigi. Il termine però non è suo, Verlaine più tardi lo inventerà pubblicando il suo primo libro Les poète mauldit (I poeti maledetti) che raccoglie sue poesie insieme a quelle dell’amico Rimbault e di Mallarmè.

Questo ambiente eterodosso di scrittori francesi impressionisti fu molto fertile al punto che influenzò il compositore Claude Debussy, più che non il coevo ambiente musicale.

L’ultimo dei poeti maledetti non può che essere il tedesco naturalizzato americano Charles Bukowski, che non si intergrò mai in quella società.

‘Canti orfici e altre poesie’ di Dino Campana (uno dei pochi maledetti italiani)
—-➡️https://amzn.to/33hldLu

A questi per quanto riguarda la prosa dobbiamo aggiungere Carmelo Bene e Luciano Bianciardi e anche qualche altro autore secondo questo libro: https://amzn.to/2JtOjiE (Diavolo in corpo. Vite maledette)

Più recentemente bisogna inserire tra i poeti anche Alda Merini, la poetessa milanese maledetta, che ha passato molto tempo in manicomio, ma ha sempre cercato di essere una ‘diversa’, portando avanti ed enfatizzando la sua diversità: qui un suo libro.
Qui la raccolta delle sue poesie complete (e alcune prose): https://amzn.to/2JHpa4l

Se ti interessano prosatori e registi maledetti leggi questo articolo.

fell free to comment