libri

Leggi gli articoli

 "...potrebbero far sparire i libri di letteratura  con qualche scusa del cazzo..."

Visita il Blog
I libri soprav-viveranno?

".... un giorno potrebbero derubarcidel nostro cervello, del nostro pensiero..."

Visita
Salviamo la nostra cultura

"...tipo che sono stati comunisti magari, oppure froci ecco...Spero che quel giorno non arrivi mai"

Visita

Il qudrifarmaco della letteratura

universale e particolare

Già da anni è in corso la crisi del mondo del libro, dovuta prevalentemente alla concorrenza di internet e all’avvento dei kindle e degli e-book. Ora con il coronavirus il rischio è di non riuscire a riemergere. È del 21 aprile “Ripartire dai libri”, cioè il primo appello delle tre associazioni di categoria (i bibliotecari di AIB, gli editori di AIE e i librai di ALI) al Governo per un sostegno concreto, per fronteggiare quella che nel comunicato congiunto viene definita “la più grave crisi dal Dopoguerra”. L’appello al governo constata che «in tempi di distanziamento sociale i settori culturali, fondati sulla socialità, soffrono più di altri». Del resto la competizione con il digitale, con biblioteche e librerie chiuse, è impietosa. sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit a est laborum.
Visita la pagina
Immaginelibro

Su di noi

Conosciuto sul web come Libri_indie e GabrieleLaszlo scrive su vari blog recensioni di libri e consigli di scrittura, ritrovandosi poi a fare video su Youtube. Ha 28 anni. Scrive tutte le mattine. Ha pubblicato un romanzo.

Leggi

I miei libri

Guarda

VostraSignora

dei turchi

guarda il libro

Un viaggio da fare con me o con voi stessi, Nostra Signora dei Turchi è una chiesa otrantina invasa dai turchi nel 1480. La copertina, da me scelta, rappresenta un "ouroboros", simbolo antico e archetipo junghiano, probabilmente mesopotamico che rappresentava la ciclicità della vita.

guarda

sito e pagina su carmelo bene

Una pagina Facebook "Un capitoletto di Nostra Signora dei Turchi di Carmelo Bene al giorno" e il sito carmelobene.eu

Carmelobene.eu

Clikka per visitare il sito

Carmelo Bene usò innegabilmente l'ambientazione e anche il pensiero medievale, a cui si sentiva molto vicino, ma questo non significa, essendo lui fuori dalla storia, che fosse l'unico periodo storico da cui attingeva, anzi ben altro, ha preso da: il romanticismo manzoniano l'Adelchi; dal periodo vittoriano Otello, Amleto, ecc; dal medioevo i soggetti del Bafometto, Lorenzaccio, Nostra Signora dei Turchi; dal mondo greco e latino Achille, Narciso, ecc; e dal novecento Il Bafometto klossowskiano, l'Invulnerabilità di Achille, Pinocchio ecc. Non era nuovo all'attualizzazione e l'assolutizzazione di miti passati attraverso epoche storiche anche recenti, fino a lui, tumulatore della storia, secondo le sue stesse parole.

UN CAPITOLETTO DI NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI DI CARMELO BENE AL GIORNO

Clikka per visitare la pagina 

Di C B (Carmelo Bene, n.d.r.) sono state individuate molte fonti (Stefano di Lauro, La mosca nel bicchiere) ma non si può ridurre a niente chi ha esplorato letteratura, cinema, radiofonia e teatro come lui, monaco solitario dell'ambiente mondano, ma in contatto con tutti, esploratore di almeno quattro arti (cinema, letteratura, radiofonia, teatro), ha però influenzato la cultura occidentale e moderna anticipando problemi fino all'attualità dell'immigrazione dei turchi (Alessandro Barbero) e della perdita del senso religioso dell'Europa (Allain de Benoist, Tradizioni d'Europa).
 Che l'Europa sta sprofondando senza senso religioso bisogna farselo dire da un ateo che è apparso alla madonna: Carmelo Bene.